IT
Europe
België
Belgique
Česká republika
Deutschland
Eesti
France
Ελλάδα
España
Italia
Latvija
Lietuva
Luxembourg
Luxemburg
Magyarország
Malta
Nederland
Österreich
Polska
Portugal
Schweiz
Svizzera
Suisse
Slovensko
Türkiye
United Kingdom
Middle East
Lebanon
Asia
中國
Indian
Indonesia
Malaysia
Pilipinas
대한민국
台灣地區
Thailand
Việt Nam
Africa
Coming Soon
Coming Soon
North America
Coming Soon
NEWS | 28 April 2024

Red Bull-Athlete Marco Waltenspiel

Marco Waltenspiel vive in caduta libera: Marco ha 39 anni, viene da Salisburgo, è a capo del Red Bull Skydive Team ed è considerato uno dei migliori e più famosi saltatori B.A.S.E. e piloti di tuta alare. Nella vita privata, lo sportivo guida una Brixton Crossfire 500 XC. In questa intervista, ci rivela quali sono le caratteristiche che deve avere la sua moto e come gestire correttamente la velocità.

 

Lei ha una passione straordinaria: ama il paracadutismo. Come è nata questa passione?

Sono nato con questa passione. Anche mio padre faceva paracadutismo e fin da bambino ho sempre sognato di poter fare come lui un giorno. La passione per il volo mi accompagna da sempre.

 

Che cos’è esattamente il paracadutismo o il B.A.S.E. jumping?

La differenza principale con il B.A.S.E. jumping è che si salta da un oggetto fisso, ad esempio una montagna, una casa o un’antenna. Nel paracadutismo si salta da un aereo.

 

Quale canzone descrive la sensazione che hai provato quando sei saltato?

Direi che “Low” dei 1000mods si avvicina molto a questa sensazione.

 

Quando e dove possiamo vederti in azione?

Faccio parte del Red Bull Skydive Team e saltiamo in molti eventi in Austria e in Europa. I prossimi eventi più importanti sono i salti di Formula 1 al Red Bull Ring (30 giugno), il MotoGP a Spielberg (18 agosto), l’Airpower a Zeltweg (6 settembre) e il Red Bull Dolomitenmann a Lienz (7 settembre).

 

Il suo lavoro è una vera avventura. Perché sale su una moto nella vita privata?

Penso che guidare una moto sia la cosa più vicina al volo 😉

 

Nel tuo lavoro devi affrontare velocità fino a 200 km/h. Quali sono i suoi consigli per affrontare correttamente la velocità?

È importante conoscere i propri limiti. Se non ci si sente sicuri, non bisogna correre rischi.

 

Si trova nella categoria degli “sportivi estremi”. Come si fa a dosare correttamente il rischio e il pericolo?

Per me è molto importante saper dire “no”. Molte persone non ascoltano i propri sentimenti.

 

Può fare un paragone tra il motociclismo e il paracadutismo?

Sì, credo che l’attenzione e l’atteggiamento siano molto simili.

 

Perché ha scelto Brixton?

È un prodotto austriaco con un grande design che cattura l’attenzione. Brixton è anche un marchio moderno che mi offre un ottimo divertimento di guida.

 

Aveva già una moto prima della Crossfire 500 XC?

Sì, qualche anno fa avevo due moto, ma ora guido solo la mia Crossfire 500 XC.

 

Quali tour/viaggi ha in programma per quest’anno con la sua Brixton?

Voglio portare la mia Brixton soprattutto in montagna e fare paracadutismo. Non vedo l’ora, soprattutto in estate quando il tempo è perfetto.

 

Siete un “cowboy solitario” quando andate in moto o preferite andare in coppia?

È diverso… Mi piace andare in moto con mia moglie, ma a volte mi piace fare un giro da solo.

 

Pimp my Bike: Quale “aggiornamento” non deve mancare sulla vostra Brixton?

Solo la chiave non deve mancare 😉 …non ho bisogno di nessun extra speciale

 

Qual è il vostro itinerario preferito?

Il tour dei laghi di Salisburgo! È vario e il panorama è splendido.

 

Seguite Marco su Instagram:_marcowaltenspiel_